26 aprile 2016 ore 17.30 Incontri di approfondimento

26 aprile 2016 ore 17.30 Incontri di approfondimento

Incontri di approfondimento 2016 a La cucina del mortaio e del pestello alimentazione e salute tra medioevo e età moderna a cura di Alessandra Sirugo e Cristina Fenu Luca Caburlotto terrà una conferenza martedì 26 aprile alle 17.30 nell’ambito degli Incontri di approfondimento 2016 a La cucina del mortaio e...
Informazioni

Informazioni

Dove via Madonna del Mare 13 Trieste Quando Da lunedì a venerdì Dalle 9.00 alle 19.00 Sabato dalle 9.00 alle 13.00 Chiusura: festività civili e religiose Come Autobus Trieste Trasporti Linee 8, 9, 24, 30 Contatti Telefono 040 675 8200 Fax 040 675 8194 Email bibcivica@comune.trieste.it Quanto ingresso gratuito Ultimo...
La Biblioteca

La Biblioteca

La Biblioteca Civica di Trieste, fondata nel 1793, è la biblioteca che conserva le memorie storiche della città. Possiede più di 450.000 volumi, e inoltre manoscritti, lettere e carteggi, manoscritti musicali, stampe, disegni, carte geografiche, fotografie e manifesti, oltre alle raccolte dell’Archivio diplomatico con documenti dal 1300 al 1800. Le...
Emeroteca

Emeroteca

Collocata al piano terra di palazzo Biserini, la sala  quotidiani e periodici della Biblioteca Civica A. Hortis offre la possibilità di consultare direttamente e liberamente 31 tra i maggiori quotidiani italiani e stranieri e 360 riviste dedicate agli argomenti più vari: attualità, musica, cinema, letteratura, arte, politica,  educazione, scienze sociali,...
News
Maggio dei libri

Maggio dei libri

“Se son libri fioriranno”: è lo slogan della nuova edizione de “Il maggio dei libri”, la campagna nazionale del ministeriale Centro per il libro e la lettura nata nel 2011 per diffondere la lettura come valore sociale e strumento di crescita personale. Anche quest’anno all’iniziativa aderiscono con entusiasmo le biblioteche del territorio che, attraverso la...
Incontro di approfondimento alla mostra “La cucina del mortaio e del pestello. Alimentazione e salute tra medioevo e età moderna”

Incontro di approfondimento alla mostra “La cucina del mortaio e del pestello. Alimentazione e salute tra medioevo e età moderna”

Nella cultura gastronomica medievale, la salute vien mangiando, ma attenti alle salse. Scrive infatti Maino de’ Maineri, docente universitario e medico alla corte dei Visconti alla metà del ’300, che sono stati i golosi a scoprire per primi il piacere delle salse, perché queste rendono più stuzzicanti i piatti e invogliano a fare il bis....
Nuove prestigiose opere d’arte

Nuove prestigiose opere d’arte

La mostra “La cucina del mortaio e del pestello: alimentazione e salute tra Medioevo ed Età moderna” a cura di Alessandra Sirugo e Cristina Fenu espone da giovedì 24 marzo due nuove prestigiose opere d’arte nel percorso culturale proposto dal Museo petrarchesco piccolomineo. Sono stati infatti prestate dal Ministero per i Beni, le Attività culturali...
LE MEMORIE GASTRONOMICHE DI PAOLO SANTONINO – incontri di approfondimento a “La cucina del mortaio e del pestello”

LE MEMORIE GASTRONOMICHE DI PAOLO SANTONINO – incontri di approfondimento a “La cucina del mortaio e del pestello”

Anche la letteratura di viaggio quattro-cinquecentesca ha le sue guide gourmet, redatte da personaggi curiosi di sapori locali e dal palato fino, che segnalano piatti e prodotti DOP d’Alpe-Adria. Alle memorie gastronomiche del notaio umbro Paolo Santonino –  quattrocentesco antesignano del recensore Tripadvisor – sono dedicati un’intera sezione della mostra “La cucina del mortaio e...
Incontri di approfondimento 2016 a La cucina del mortaio e del pestello alimentazione e salute tra medioevo e età moderna - Pietro Andrea Mattioli e le 'spezie' nella Venezia Giulia del '500

Incontri di approfondimento 2016 a La cucina del mortaio e del pestello alimentazione e salute tra medioevo e età moderna – Pietro Andrea Mattioli e le ‘spezie’ nella Venezia Giulia del ’500

I “Commentarii” che PIETRO ANDREA MATTIOLI (Siena 1501 – Trento 1578) scrive rileggendo dall’originale greco il “De materia medica” di Dioscoride Pedanio (I d.C.) sono il più famoso testo botanico-farmaceutico del XVI secolo, in cui i principî della medicina ippocratico-galenica vengono tradotti e rivisitati nella pratica della medicina rinascimentale. Mattioli non manca tra gli autori...