Biblioest - Portale del polo sbn
BiblioEst è un portale che presenta le risorse e i servizi delle biblioteche del Polo SBN TSA dell’Università di Trieste e del Friuli Venezia Giulia. Oltre a permettere l’accesso all’opac tradizionale, è possibile accedere a risorse elettroniche, raggiungere le reti social, commentare i libri letti, trovare informazioni su eventi culturali delle biblioteche, visualizzare le novità, ecc. www.biblioest.it

Catalogo on-line del Servizio Bibliotecario Nazionale – Polo TSA del Friuli Venezia Giulia

Istituti aderenti: Archivio Generale, Civici Musei di Storia ed Arte, Civico Museo Teatrale, Civici Musei Scientifici, Biblioteca Civica Attilio Hortis (Archivio Diplomatico – Fondi Archivistici – Manoscritti – Incunaboli), Civico Museo Revoltella (Sezione libraria: Fondo locale – Collezioni d’arte: Donazione Giulio Kurlaender). Ospita il Progetto Atlante dei Beni Culturali .

 

Quaderni dei Vicedomini

Nell’ambito della catalogazione dei fondi medievali conservati presso l’Archivio Diplomatico e costituenti il nucleo più antico dell’Archivio Storico del Comune, la Biblioteca Civica di Trieste ha promosso un lavoro di schedatura della documentazione contenuta nei Quaderni dei Vicedomini.
L’intento è quello di facilitare l’accesso ai documenti da parte dei ricercatori consentendo di avere a disposizione una fonte di informazioni sulla Trieste del ‘300 prima impossibile. [ segue]

SIRPAC

Il catalogo on-line del Sistema Informativo Regionale del Patrimonio Culturale (SIRPAC) documenta il patrimonio culturale regionale inclusa parte delle collezioni iconografiche della Biblioteca civica A. Hortis, corredando le notizie catalografiche con immagini.

Sono presenti, in particolare:

  •  tutta la sezione iconografica del Museo Petrarchesco Piccolomineo, costituita da 106 schede di opere d’arte, 3 schede di oreficeria, 166 schede di disegni, 60 schede di numismatica e 369 schede di stampe
  • 146 schede relative ad un nucleo di incisioni e litografie di Vedute di Trieste e dintorni, scelte tra quelle più rappresentative della Raccolta Patria
  • 113 schede relative al nucleo di stampe popolari donate da Achille Bertarelli

[ Apri il Catalogo SIRPAC ]

 Trieste periodici digitali

Il portale Internet Culturale del Ministero per i beni e le attività culturali accoglie dal 2015 parte dei più importanti quotidiani triestini che sono stati restaurati e digitalizzati.
La consultazione è ad accesso libero attraverso il seguente link [internet culturale].
Si consiglia la visualizzazione mediante Firefox o Google Chrome

Sono al momento disponibili:

IL CITTADINO

  • 1872

IL DIAVOLETTO

  • 1851
  • 1857

LA GAZZETTA DI TRIESTE

  • 1916-1918

L’INDIPENDENTE

  • 1878
  • 1880-1885
  • 1887-1896
  • 1898-1899
  • 1902-1907
  • 1910-1914
  • 1923

IL LAVORATORE

  • 1910
  • 1913-1914
  • 1916-1918
  • 1920
  • 1947-1949
  • 1957-1960

TRI.PE.DI.

Trieste periodici digitali
La Biblioteca civica “Attilio Hortis”, ha iniziato un progetto per rendere disponibile alla consultazione in formato digitale molti dei periodici in lingua italiana, slovena e tedesca, stampati a Trieste dalla fine del ’700 alla prima metà del ’900.
Essi costituiscono un importante testimonianza di una città che, dal periodo di dominazione asburgica, in cui forti erano le spinte irredentiste e le contrapposizioni tra le componenti italiana, austriaca e slovena, è passata al termine della prima guerra mondiale al Regno sabaudo, per poi passare dopo il secondo conflitto mondiale, prima al breve governo jugoslavo, poi a quello anglo-americano e infine tornare definitivamente sotto l’amministrazione italiana nel 1954.

Con l’adesione all’Emeroteca Digitale della Biblioteca Nazionale Braidense si è voluto rendere più facilmente accessibili al pubblico i documenti digitalizzati inserendoli in una più ampia raccolta di periodici che ha l’obbiettivo di raccogliere fonti storiche e culturali d’interesse nazionale.

[ Apri Archivio TRIPEDI ]

 

NARA

Ricerca sulla documentazione prodotta dal GMA conservata presso National Archives and Records Administration:missione a Washington, 12 – 25.9.2004.  La ricognizione svolta nella sede dei National Archives sita a College Park ha permesso di identificare diversi nuclei di documentazione prodotta a Trieste, nel primo decennio del secondo dopoguerrra, da autorità o organizzazioni statunitensi. [segue]