Biblioest - Portale del polo sbn
BiblioEst è un portale che presenta le risorse e i servizi delle biblioteche del Polo SBN TSA dell’Università di Trieste e del Friuli Venezia Giulia. Oltre a permettere l’accesso all’opac tradizionale, è possibile accedere a risorse elettroniche, raggiungere le reti social, commentare i libri letti, trovare informazioni su eventi culturali delle biblioteche, visualizzare le novità, ecc. www.biblioest.it

Catalogo on-line del Servizio Bibliotecario Nazionale – Polo TSA del Friuli Venezia Giulia

Istituti aderenti: Archivio Generale, Civici Musei di Storia ed Arte, Civico Museo Teatrale, Civici Musei Scientifici, Biblioteca Civica Attilio Hortis (Archivio Diplomatico – Fondi Archivistici – Manoscritti – Incunaboli), Civico Museo Revoltella (Sezione libraria: Fondo locale – Collezioni d’arte: Donazione Giulio Kurlaender). Ospita il Progetto Atlante dei Beni Culturali .

 

Il Catalogo Storico Digitale contiene le schede descrittive del patrimonio della biblioteca dalle origini sino al 1999, anno in cui il catalogo informatizzato ha sostituito definitivamente quello cartaceo.

Sono state digitalizzate 292.365 schede catalografiche del catalogo per Autore/Titolo suddivise in 235 cassetti virtuali, corrispondenti a quelli reali che si trovano in sala cataloghi al piano terra della sede di via Madonna del Mare 13.
La banca dati comprende le immagini delle schede e consente di cercare nei cassetti tramite ricerca full-text.
I risultati della ricerca vengono visualizzati in ordine alfabetico per cassetti, che si possono scorrere
avanti e indietro come le schede, finché non si trovi il testo desiderato.

A questo punto basta scaricare l’immagine della scheda che descrive il libro che si vuole leggere premendo sul pulsante rosso DOWNLOAD PDF e salvare il file.

E’ un modo pratico e veloce per prenotare la consultazione o il prestito di testi che si trovano nei depositi esterni alla sede attuale della biblioteca.
Gli utenti iscritti alla Hortis possono infatti allegare la / le schede a un messaggio di posta elettronica indirizzato a servizioprestiti@comune.trieste.it assieme al proprio numero di tessera per effettuarne la prenotazione.
I documenti prenotati da remoto potranno essere letti o presi in prestito in via Madonna del mare 48 ore dopo l’invio della richiesta e durante il consueto orario di apertura della biblioteca.

La digitalizzazione e la realizzazione dell’interfaccia del Catalogo Storico, che consente di ampliare l’accesso online integrato al patrimonio bibliografico della Hortis a complemento del catalogo informatizzato corrente consultabile dal portale www.biblioest.it.
Realizzazione di SPACE Information Technology di Prato

 

MediaLibraryOnLine (MLOL)

Il servizio Biblioteche del comune di Trieste assieme alla Biblioteca Statale Stelio Crise ha messo a disposizione dei propri utenti l’accesso gratuito – da casa o in biblioteca – alla piattaforma MediaLibraryOnLine (MLOL), un servizio del tutto innovativo, che prevede la possibilità di prendere in prestito e-book dei principali editori italiani, leggere le versioni edicola dei quotidiani o di altri periodici e cercare articoli negli archivi storici, consultare banche dati ed enciclopedie, visionare libri o video in streaming, sfruttare risorse per e-learning, ascoltare e scaricare audiolibri.
Il catalogo MLOL dispone di migliaia di titoli di narrativa e saggistica ‘freschi di stampa’ delle maggiori società di distribuzione e oltre 1.700 tra giornali, settimanali e riviste in italiano e diverse altre lingue.
Sono disponibili e-book ad accesso libero e una selezione di e-book accessibili tramite il prestito digitrale: In questo secondo caso l’e-book scaricato può essere utilizzato per 14 giorni, leggendolo sul proprio PC o su un device mobile (e-reader, tablet, smartphone). È possibile prendere in prestito fino a quattro titoli al mese e anche richiedere un eventuale rinnovo.
È sufficiente possedere un indirizzo e-mail e aderire al servizio di prestito della Biblioteca presentandosi di persona solamente per la registrazione. Compiuto questo passo, sarà possibile accedere autonomamente alla pagina MediaLibraryOnLine della Biblioteca e scegliere tra le opzioni offerte.
La Biblioteca digitale raggiungibile dal portale BiblioEst comprende anche ReteINDACO che offre la possibilità di scaricare direttamente dal catalogo un’ulteriore ricca offerta di ebook, musica, video, dizionari, film, corsi di lingue, audiolibri, e.learning, videogiochi, banche dati e molto altro ancora per informazioni ReteINDACO
Info: Emeroteca Tomizza / Piazza Hortis 4 Trieste / email emeroteca@comune.trieste.it / tel.: 040 6758319
Chiedetre del servizio Medialibrary o ReteINDACO e verrete messi in contatto con il personale che potrà fornirvi le informazioni necessarie.

Quaderni dei Vicedomini

Nell’ambito della catalogazione dei fondi medievali conservati presso l’Archivio Diplomatico e costituenti il nucleo più antico dell’Archivio Storico del Comune, la Biblioteca Civica di Trieste ha promosso un lavoro di schedatura della documentazione contenuta nei Quaderni dei Vicedomini.
L’intento è quello di facilitare l’accesso ai documenti da parte dei ricercatori consentendo di avere a disposizione una fonte di informazioni sulla Trieste del ‘300 prima impossibile. [ segue]

SIRPAC

Il catalogo online Sistema Informativo Regionale del Patrimonio Culturale (SIRPaC) dell’Ente Regionale Patrimonio Culturale (ERPAC) documenta il patrimonio regionale inclusa parte delle collezioni iconografiche della Biblioteca civica A. Hortis, corredando le notizie catalografiche con immagini.

Sono presenti, in particolare:

  • tutta la sezione iconografica del Museo Petrarchesco Piccolomineo, costituita da 106 schede di opere d’arte, 3 schede di oreficeria, 166 schede di disegni, 60 schede di numismatica e 369 schede di stampe
  • 146 schede relative ad un nucleo di incisioni e litografie di Vedute di Trieste e dintorni, scelte tra quelle più rappresentative della Raccolta Patria
  • 113 schede relative al nucleo di stampe popolari donate da Achille Bertarelli

[ Vai al catalogo ]

NARA

Ricerca sulla documentazione prodotta dal GMA conservata presso National Archives and Records Administration:missione a Washington, 12 – 25.9.2004.  La ricognizione svolta nella sede dei National Archives sita a College Park ha permesso di identificare diversi nuclei di documentazione prodotta a Trieste, nel primo decennio del secondo dopoguerrra, da autorità o organizzazioni statunitensi. [segue]